PREMESSA

Quello che vado a descrivervi non è nulla di nuovo, bensì un'antenna che oltre ad essere commercializzata da diverse Ditte è stata descritta nei minimi particolari in moltissimi siti Internet. Il sito che comunque mi ha ispirato e portato alla sua costruzione la prima volta è quello di Angelo Brunero IK1QLD.
L'antenna in questione nasce per uso portatile, essendo realizzata con semplice filo elettrico che usa una canna da pesca in vetroresina come supporto. Questa che vado a descrivere io è stata realizzata per stazione fissa, dato che è fatta completamente in tubi di alluminio.
 

FUNZIONAMENTO

Partiamo dal presupposto che qualunque pezzo di filo (o di metallo) di una certa lunghezza si può classificare come antenna. Rimane il fatto che la lunghezza di questo conduttore, insieme alla sua impedenza riveste un fattore determinante per far sì che questa antenna sia utilizzabile anche in trasmissione. Nel nostro caso
uno stilo di poco più di 7,5 mt. con un adattatore di impedenza alla base, può funzionare su tutte le bande HF dai 10 agli 80 mt. con degli ottimi risultati, purchè si rispettino alcuni accorgimenti sull'installazione, sulla realizzazione dell'adattatore di impedenza e sull'accoppiamento del cavo coassiale.
TPL_COM_CONTENT_READ_MOREVerticale "canna da pesca" per HF (di IK0EHZ)

Articolo del nostro socio Giuseppe Stradella IZ0EVK sulla realizzazione di un circuito per l'ID Vocale per ponte ripetitore

Articolo pubblicato su RadioKit Elettronica - Marzo 2006

 

Download dell'articolo originale di Giuseppe Stradella IZ0EVK

Interessante articolo del nostro socio Claudio Viccione IK0MOX sulla progettazione dei filtri attivi.

Articolo pubblicato su Elettronica Flash - Settembre 2003

 

Download dell'articolo originale di Claudio Viccione IK0MOX

Articolo del nostro socio Giuseppe Stradella IZ0EVK sulla realizzazione di un Keyer CW basato su PIC

Articolo pubblicato su RadioKit Elettronica - Aprile 2008

 

Download dell'articolo originale di Giuseppe Stradella IZ0EVK